16.12.15

I Piccoli di Podrecca al Teatro Argentina di Roma

video

Teatro Argentina (largo Torre Argentina, 1)
martedì 5 gennaio 2016, ore 19.00
mercoledì 6 gennaio 2016, ore 17.00


DAI 3 AI 93
una meravigliosa invenzione


uno spettacolo di Barbara Della Polla ed Ennio Guerrato

con Barbara Della Polla, Ennio Guerrato, Carlo Furlan
Lorenza Muran, Tiziana de Guarrini, Amandio Pinheiro

info community@teatrodiroma.net

biglietti: adulti 15 euro, bambini 10 euro
card abbonatale: 4 biglietti per tutti a 36 euro

28.10.15

Incontri con la Matematica

Con un po' di emozione varcherò sabato 7 novembre prossimo la soglia più ambita: la 29° edizione degli Incontri con la Matematica a Castel San Pietro.
Assumo con gioia su di me il riscatto di tutti noi schiappone in matematica. Di quelli che si sono convinti (o sono stati convinti) che la matematica non la capiranno mai.
Felicemente condotta a questo traguardo dal teatro, attraverso lo spettacolo per ragazzi FACCIAMO NUMERO di Emanuele Di Giacomo, con Ottavia Leoni.
Se qualcuno di questo consesso di professori di matematica (di ogni ordine e grado) mi farà una domanda, risponderò con un elegante sorriso di circostanza.
Però giuro che le tabelline le so benissimo!
E adesso so che con la matematica ci si può divertire, assai!

L'assaggio dello spettacolo si terrà al Centro Congressi Artemide sabato 7 novembre 2015, ore 13.30.
sdt


foto Eugenio Spagnol/Bucofotografico

7.10.15

Biscotti nell'Hortus

Domenica prossima 11 ottobre 2015, alle ore 11, siamo all'Hortus Urbis a leggere storie e far biscotti con i bambini e i bambini/grandi.
Posti limitati. Info e prenotazioni hortus.zappataromana@gmail.com


29.9.15

Nicomede, o come riempirsi la testa

Quest'estate abbiamo conosciuto un tipetto interessante, si chiama Nicomede. A dire la verità fisicamente è un po' smilzo, magretto come un foglio di carta. Ma adesso Amândio Pinheiro ed Eva Seeber l'hanno rinciccito e ben vestito e Jaimen gli ha ceduto le sue scarpe che non gli entrano più. Ora è proprio un figo! Barbara Della Polla Ferrante ha realizzato per lui un'opera d'arte davvero speciale. Nicomede ha in testa un sacco di storie. Non DENTRO la testa, ma proprio SULLA testa. Laura Nardi ve le racconterà domenica all'Hortus Urbis. Un appuntamento da non perdere! perché poi Nicomede chissà dove andrà.... ma ognuno di voi alla fine della mattinata avrà un nicomede tutto per sé.
info e prenotazioni  hortus.zappataromana@gmail.com


2.7.15

Libri all'indice, ah ahi ahi!


Qualche giorno fa ho letto su facebook che il neo sindaco Brugnaro aveva messo all'indice alcuni libri acquistati - e ripetutamente letti - ai bambini dei nidi e delle scuole dell'infanzia di Venezia.
Ho pensato che fosse una delle solite bufale che circolano in rete.
Anche per una credulona come me era senza dubbio una notizia ridicola, alla quale era impossibile dare credito.
Per due giorni ho creduto alla bufala, aspettandomi da un momento all'altro i commenti di quelli che su facebook si prendono gioco di noi eterni creduloni.
Ma invece ho cominciato a leggere articoli su articoli di commento alla decisione di Brugnaro, ed eventi di lettura pubblica del libro più vecchio dell'elenco: Piccolo blu e piccolo giallo di Leo Lionni.
E così ho capito che la notizia degna della miglior bufala è in realta VERA!
A questo punto sono stata presa da disappunto, poi sgomento, e alla fine paura.
Nell'anno 2015 il sindaco di una grande città, piena di problemi ben gravi, che come primo atto mette all'indice un elenco di libri per bimbi piccoli, certo lascia alquando perplessi.
E comunque quando ci si scaglia contro i libri a me viene sempre un po' di paura. Si comincia da Piccolo blu e piccolo giallo e chissà dove si va a finire.
Così ho comprato una decina dei libri messi all'indice e ho organizzato oggi pomeriggio una piccola letturina ad uso continuato.
Con Laura Nardi dell'Associazione Causa, e la piccola Diotima Pinheiro abbiamo letto quattro libri; Federico ci ha aiutato nella registrazione, e grazie agli amici di Fusolab tra qualche giorno sarà possibile ascoltare queste brevi letture su FUSORADIO.NET ed anche scaricarle in formato mp3  per risertirle quando si vuole e farle sentire ai propri figli, allievi, amici....
Io le ascolterò ogni volta che mi sale la paura.....
Grazie, grazie a tutti
e grazie a Luisa Savoia (che non conosco) per l'iniziativa di letture pubbliche Leggiamo ai bambini: "PICCOLO BLU E PICCOLO GIALLO"
sdt

illustrazione di Henry Cole

Abbiamo letto:
Pezzettino di Leo Lionni, ed. Babalibri
Sono io il più bello! di Mario Ramos, ed. Babalibri
E con Tango siamo in tre di Justin Richardson e Peter Parnell, ed. Junior
Piccolo blu e piccolo giallo di Leo Lionni, ed. Babalibri

illustrazione di Leo Lionni

11.4.15

Alfabeto del XX secolo

Orio Vergani, con Maria Callas
Le storie umane e professionali di Orio Vergani (grande firma del Corriere della Sera, scrittore, fondatore dell'Accademia Italiana della Cucina, e tanto altro...) e di Vittorio Podrecca (creatore del Teatro dei Piccoli) hanno attraversato la storia dell'Italia del Novecento.
Il 23 aprile prossimo al Caffè San Marco di Trieste ve le racconteremo. Leggete e prenotate. I posti sono limitati.


giovedì 23 aprile 2015, alle ore 19.00
in occasione della Giornata Mondiale Unesco per il Libro
appuntamento alla Libreria Caffè San Marco di Trieste, via Battisti 18, I
ALFABETO DEL XX SECOLO
Assaporando protagonisti, eventi, luoghi e storie del Novecento, liberamente ispirato a Orio Vergani e Vittorio Podrecca

a cura di Barbara Della Polla Ferrante
in collaborazione con CassiopeaTeatro, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Associazione Ersilio M., Circolo dei Lettori di Trieste Associazione Irreale Narrativa KM.0

Una serata di letture condivise e degustazioni.
In omaggio ai luoghi dove Vergani e Podrecca hanno vissuto e lavorato,
vi proponiamo questo
MENU'
Antipasto friulano: frico
Primo toscano: pappa al pomodoro
Secondo milanese: cotoletta
Contorno romano: carciofi alla giudia
ingresso 30 euro con bevande incluse (due calici e caffè)

info e prenotazioni al numero 040 0641724
oppure via mail a libreriacaffesanmarco.ts@gmail.com

Vittorio Podrecca


25.3.15

Laboratorio per il restauro delle marionette di Podrecca

cari amici, sostenitori, simpatizzanti e collaboratori,
con un po' di emozione vi annunciamo che da oggi e per un mese (fino al 23 aprile prossimo) siamo a Trieste.
Facciamo parte del gruppo che si occupa del restauro delle storiche marionette della Compagnia I Piccoli di Vittorio Podrecca.

foto Emanuele Esposito

Stamattina le casse che contengono le marionette e i fondali sono state trasportate nel laboratorio di falegnameria del Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia. Lì è stato rimontato il ponte.
Ci sono i tavoli da lavoro, con tutto l'occorrente e l'attrezzeria. Parallelamente domani sempre a Trieste - nella sede di CassiopeaTeatro - comincia il lavoro sartoriale per il recupero dei costumi delle marionette.
Avete un mese di tempo per venirci a trovare, visitare questa splendida città, curiosare al laboratorio, darci una mano, sostenerci, e condividere il nostro entusiasmo per questa nuova avventura.
Vi aspettiamo!

14.3.15

3,1415926

IL GRANDE PI GRECO

Degno di meraviglia è il numero pi greco
tre virgola uno quattro uno.
Le sue cifre seguenti sono ancora tutte iniziali,
cinque nove due, perché non ha mai fine.
Non si fa abbracciare sei cinque tre cinque con lo sguardo,
otto nove con il calcolo,
sette nove con l’immaginazione,
e neppure tre due tre otto per scherzo, o per paragone
quattro sei con qualsiasi cosa
due sei quattro tre al mondo.
Il più lungo serpente terrestre dopo una dozzina di metri s’interrompe.
Così pure, anche se un po’ più tardi,  fanno i serpenti delle favole.
La fila delle cifre che compongono il numero Pi greco
non si ferma al margine del foglio,
riesce a proseguire sul tavolo, nell’aria,
su per il muro, il ramo, il nido, le nuvole, diritto nel cielo,
per tutto il cielo atmosferico e stratosferico.
Oh come è corta, quasi quanto quella di un topo, la coda della cometa!
Quanto è debole il raggio di una stella, che s’incurva nello spazio!
Ed ecco invece due tre quindici trecento diciannove
il mio numero di telefono il tuo numero di camicia
l’anno mille novecento settanta tre sesto piano
numero di abitanti sessanta cinque centesimi
giro dei fianchi due dita una sciarada e una cifra,
in cui vola vola e canta, mio usignolo
e si prega di mantenere la calma,
e così il cielo e la terra passeranno,
ma il Pi greco no, quello no,
lui sempre col suo bravo ancora cinque,
un non qualsiasi otto,
un non ultimo sette,
stimolando, oh sì, stimolando la pigra eternità
a durare.

Wislawa Szymborska
dalla raccolta "Grande numero", Libri Scheiwiller















5.2.15

Facciamo numero_Teatro Il Moderno

lunedì 9 febbraio 2015, ore 10.00
Teatro Il Moderno, piazza Anna Magnani_Agliana (Pistoia)
per bambini e ragazzi a partire dai 6 anni
vi aspettiamo!

e nel frattempo leggete cosa scrive dello spettacolo Emanuela Spagnoletti Zeuli, insegnante di scuola primaria e cultrice della materia di Matematica e Didattica della Matematica presso il Dipartimento di Scienze della Formazione Primaria dell'Università Roma Tre.